Per mantenere sempre in perfetto stato di efficienza le vostre scarpe, maschili o femminili che siano, vi diamo degli utili consigli su come pulire la pelle scamosciata.

Scarpe di camoscio… come pulirle

Per le scarpe di camoscio ecco tutto l’occorrente che dovrete avere a portata di mano, per fare una manutenzione perfetta: una spazzola non eccessivamente dura, un pezzo di carta vetrata a grana finissima 00, una spazzolina di para o gommina e, nel caso di macchie, uno shampoo in schiuma o uno smacchiatore, uno spray impermeabilizzante o Scarpa in pelle effetto vintage CL Factorycolorato.
Un consiglio che ci sentiamo di darvi è mai usare le spazzole che si usano per le scarpe in pelle sulle scarpe scamosciate: spazzolando le scarpe di camoscio con una spazzola sporca o unta di crema, usata per le calzature in pelle liscia, le fareste diventare lucide, rovinandole irrimediabilmente.
Quindi, appurato che le scarpe di camoscio sono piuttosto delicate, la migliore cura di bellezza consiste nello spazzolarle con una spazzola non troppo dura, per liberarle dalla polvere. Nel caso siano bagnate, prima di spazzolarle, attendete che siano asciutte. Se col passare del tempo il pelo si appiattisce e le calzature diventano lucide, passatele delicatamente con la carta vetrata finissima o uno spazzolino di para, in questo modo il camoscio si ravvivi. Se le scarpe invece presentano macchie, si possono togliere con shampoo o schiume apposite, vanno fatte asciugare all’ombra e poi spazzolate delicatamente. Esistono in commercio anche spray che riescono ad eliminare dal camoscio e dal nubuck macchie difficili, come unto e grasso: si deve spruzzare il prodotto sulla macchia, passarci un panno pulito, quando è ancora bagnato, poi lasciare asciugare e “pettinare” il camoscio con una spazzolina.

Cura per le scarpe scamosciate e in nabuk

Quando invece le scarpe cominciano a perdere il colore, potete rinfrescarle trattandole con appositi spray colorati (ne esistono di molti colori… scegliete quello più simile alle vostre calzature). Per effettuare questa operazione però bisogna attrezzarsi in modo da non sporcare l’interno della scarpa e l’ambiente circostante. Munitevi di un cartone, un paio di Scarpa stile inglese in pelle scamosciata 4 Passiguanti sottili in lattice, un vecchio grembiule e carta di giornale o velina. Preferite fare questo lavoro sul terrazzo o in giardino, in una giornata senza vento, oppure nel garage, dove, se anche sporcate il pavimento o un piano di lavoro, non ci sono problemi. Nel caso di scarpe allacciate, togliete le stringhe, infilate poi la carta dentro le scarpe, in modo da coprire tutta la fodera interna per non macchiarla, soprattutto se è di colore chiaro, quindi appoggiate le scarpe sul cartone a terra oppure su un tavolo, indossate guanti e grembiule e spruzzate uniformemente le scarpe con lo spray colorato, lasciate asciugare e spazzolate con delicatezza. Nel caso di calzature chiare, esistono in commercio spray ravvivanti, ma neutri.
Se poi voleste proteggerle ulteriormente, potete utilizzare uno spray impermeabilizzante incolore, ideale per proteggere il camoscio dalle macchie d’acqua e anche dallo sporco.

Speriamo che questi consigli e suggerimenti su come pulire la pelle scamosciata delle vostre calzature possano esservi utili per farle tornare come nuove!

Pin It on Pinterest

Share This

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento, per le opzioni di condivisione sui social. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Maggiori Informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l\'uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi