Rasoterra, basso, medio, alto, altissimo, vertiginoso… comunque tu lo scelga, il tacco condiziona il tuo corpo, il tuo guardaroba e persino la tua mente.

Ecco, divisi misura per misura, i trucchi e i consigli per camminare sicure e disinvolte… proprio come dive sul tappeto rosso!

Quando porti un tacco zero…

Scarpa bassa con cinturino 4 Passi by Calzaveste

La tua mente cambia

Prova a pensarci: come ti senti quando i tacchi che porti sono rasoterra o quasi? Giovane e libera, vero? Con le scarpe basse è come avere le ali ai piedi: si può esplorare il mondo senza stancarsi, correre, andare e venire come si vuole. E’ una sensazione di libertà anche interiore: non devi dimostrare niente a nessuno! Però c’è un’eccezione: le ballerine. Chi le indossa si sente immediatamente più elegante e diventa anche un po’ snob. Succede soprattutto a chi è magra, ha gambe sottili e può permettersi di abbinare ballerine a pantaloni stretti e gonne al ginocchio stile anni ’50. E chi ha qualche chilo in più? Di solito, calzando i modelli baby, pensa di essersi improvvisamente trasformata in una papera, per questo li evita, ma non tutto è perduto! Ci sono anche ballerine con un minimo di elevazione…un po’ di tacco, la zeppa o il rialzo interno, che non si vede, ma c’è!

Ecco alcune proposte di ultrapiatte…dalle ballerine agli stivaletti, dai sandali alle ciabattine!

Ballerina in pelle laminata con fiocco 4 Passi

Sandalo infradito con piccole borchie Cerutti

Stivale primaverile biker con tacco basso Maria Mare

 

Il tuo corpo cambia

Le scarpe sono una necessità e anche una magnifica ossessione, ma il nostro corpo in realtà sta veramente bene solo quando siamo scalze. Come dicono molti osteopati, l’appoggio dei piedi sul terreno invia al cervello informazioni che permettono alla colonna vertebrale di snodarsi nelle sue curve naturali. Le calzature, anche se rasoterra, non sono mai la stessa cosa. Scarpe come le ballerine, spesso rigide e piatte, possono addirittura stancare il piede, perché non ammortizzano l’impatto con il terreno. Meglio allora sollevarsi di un paio di centimetri, con stivali, mocassini o sneakers: le migliori sono con le suole interne morbide che sostengono bene il piede o le suole esterne flessibili. Portando sempre scarpe ultrapiatte, sostengono molti podologi, la volta plantare si può indebolire. Bisogna far attenzione poi ai modelli chiusi in gomma, come le galosce e le scarpe da ginnastica, perché i ristagni di sudore ed eventuali allergie ai materiali, possono essere causa di irritazione della pelle. Per evitarli, si consigliano calze spesse di cotone o sottopiedi aggiuntivi ai carboni attivi, in pelle o lattice.

Ecco le nostre fantastiche ballerine con suola brevettata in cuoio Flessible.

Ballerina in pelle effetto serpente 4 Passi

Ballerina in pelle con strisce Pops

 

Il tuo guardaroba cambia

L’eros non viaggia solo sui tacchi a spillo: scarpe ballerine e suole ultraflat possono essere un’arma di seduzione più sottile e meno scontata. Sarà un caso che a Hollywood le attrici impazziscono per le ballerine? La tendenza del momento è portare le scarpe basse con i leggings o con i jeans aderenti abbinati a maglie voluminose o a strati. E che dire delle gettonatissime derby, le maschili stringate? Indossatele con pantaloni fluidi o dritti con risvoltino in fondo. Per uno stile easy chic sono perfetti anche gli stivali a tacco zero o quasi: dai cuissards effetto calza ai classici riding, fino agli stivali da pioggia.

Fra le ultrapiatte, ecco le nostre slip on e i mocassini di tendenza!

Mocassino in pelle con frangia 4 Passi

 

Vi invitiamo a seguirci per la seconda, terza e quarta parte dell’articolo, che tratteranno i tacchi medi (5 cm), alti (10 cm) e altissimi (15 cm).

 

 

 

Pin It on Pinterest

Share This